... taca a sonar, che balén la paris!

 

Lo spettacolo nasce dalla collaborazione tra il gruppo musicale Abies Alba ed il Gruppo Folkloristico di Castello Tesino, formazioni impegnate - la prima sul versante strettamente canoro e strumentale, la seconda nel campo delle danze - nel riproporre il patrimonio popolare trentino di matrice musicale.
L'idea di fondo č quella di creare le condizioni per una valorizzazione reciproca dei rispettivi repertori: e cioč integrare con i passi di danza le melodie tradizionali suonate dagli Abies Alba ed arricchire l'accompagnamento musicale dei balli eseguiti dal Gruppo Folkloristico di Castello Tesino (solitamente affidato alla sola fisarmonica) con l'apporto di alcuni dei piů diffusi strumenti popolari (violino, organetto diatonico, flauto, chitarra, bassetto, piva, violino).
Il risultato di questa operazione č uno spettacolo di grande impatto sonoro e visivo che si articola in tre momenti distinti tra di loro, ma strettamente correlati a costituire un "unicum" che porta lo spettatore a diretto contatto con la tradizione musicale e coreografica del Trentino.
Lo spettacolo si apre con una parte dedicata alla musica e alle canzoni popolari trentine e di altre regioni dell'arco alpino (Abies Alba), con l'intervento di alcuni ballerini fino all'arrivo in scena di 8 coppie di ballerini in costume. A questo punto il testimone passa alle danze, con il gruppo folkloristico di Castello tesino al completo, fino al gran finale con i ballerini in scena a danzare accompagnati, oltre che dal loro fisarmonicista, dal gruppo musicale Abies Alba.
La "paris" (talora denominata anche "pairis", "scotěs" o "sotěs") č un tipo di danza popolare che fino a qualche decennio fa era molto diffusa anche in trentino: il progressivo mutamento delle abitudini, l'avvento di nuovi stili di vita, come pure dei balli moderni, l'hanno relegata nel dimenticatoio. Sorte questa toccata anche a buona parte della musica tradizionale trentina, che viene oggi riproposta solo in alcune (poche) feste tradizionali.
Quando si č cominciato a pensare alla struttura dello spettacolo, la "paris" - per il suo andamento di grande presa e per le coreografie che sulla sua melodia si possono realizzare - č apparsa come la piů adatta ad essere presa come simbolo delle danze popolari che un tempo si ballavano anche in Trentino: di qui la scelta di utilizzarla per il titolo dello spettacolo.

tesino1.jpg (70367 byte)
Gli Abies Alba e una quadriglia di ballerini

tesino2.jpg (70012 byte)
Abies Alba e Gruppo Folkloristico di Castello Tesino al completo

Indietro
torna alla pagina precedente


Web designed by  Nicola Odorizzi
Pagina aggiornata al mese di ottobre 2000.